Per approfondire in modo concreto e corretto la questione legata all'eventuale realizzazione di una struttura per la terza età, il Consiglio Comunale ha costituito una consulta, composta da Fulvio Balbiani, Marcella Danieli, Angela Lafranconi, Clotilde Manzoni e Silvana Seghezzi, in rappresentanza di tutti i gruppi consiliari, allo scopo di elaborare uno studio in materia. Il lavoro della consulta si è sviluppato attraverso numerosi incontri con esperti del settore e sopralluoghi in alcune strutture della zona, al fine di avere una maggiore conoscenza dei servizi sanitari e assistenziali per la terza età. E' stata poi effettuata un'analisi delle caratteristiche delle varie tipologie di strutture incontri fontane bianche, che ha dato i seguenti risultati: Per questo motivo, per garantirsi una stabilità economica che ne permetta incontri protetti gestiti dai servizi sociali sopravvivenza, una RSA di nuova costruzione dovrebbe quindi disporre di almeno posti letto, con un costo di realizzazione compreso tra i 6 e i 10 milioni di euro, ed un costo annuo di gestione tra i 4 e i 5 milioni di euro. L'Amministrazione Comunale ringrazia la consulta per l'ottimo lavoro sviluppato, che costituisce una concreta base di partenza per continuare sul percorso di conoscenza intrapreso. Verranno pertanto avviate delle iniziative anche pubbliche con l'obiettivo di sondare l'interesse della popolazione verso le proposte emerse da questo studio, ed ulteriori incontri con i professionisti già interpellati, per verificare come queste proposte possano eventualmente concretizzarsi sul nostro territorio. Verrà quindi approfondita la possibilità di realizzare una struttura adeguata, nonostante la particolare situazione economica in cui ci troviamo, con serietà e incontri cioccolata creare aspettative fuori luogo, per il rispetto che dobbiamo ai nostri anziani e che vede già da diversi anni l'Amministrazione Comunale particolarmente attiva ed attenta ai bisogni delle persone che rientrano nella cosiddetta terza età, o che comunque vivono in condizioni di particolare disagio. Tale sostegno si traduce in pratica con i numerosi interventi di assistenza domiciliare gestiti dai Incontri protetti gestiti dai servizi sociali Sociali, una voce sicuramente importante del bilancio comunale anche rispetto a quanto avviene in altri Comuni. Anche questi interventi di fatto consentono alla persona anziana o in difficoltà di poter continuare a vivere nel proprio paese e nella propria abitazione, supportata da personale specializzato. Comune di Dervio - p.

Incontri protetti gestiti dai servizi sociali Articoli consigliati...

Homepage Politiche sociali e invalidità civile Minori. La Regione Valle d'Aosta svolge funzioni di programmazione, finanziamento, indirizzo e controllo ed esercita attività di gestione in materia di minori e famiglia. L'Amministrazione Comunale ringrazia la consulta per l'ottimo lavoro sviluppato, che costituisce una concreta base di partenza per continuare sul percorso di conoscenza intrapreso. Area servizi esterni News Progetti Contatti e Privacy. Organizzazione e gestione di Centri Ricreativi Estivi, occasioni ludico —ricreative e momenti di intrattenimento;. Ha inoltre competenza diretta sulla tutela dei minori. Tipologia delle prestazioni erogabili Il servizio offre durante le attività scolastiche: E stipulando convenzioni con:. Oratorio Estivo organizzato e gestito su incarico e per conto della Parrocchia S. L'Amministrazione Comunale ringrazia la consulta per l'ottimo lavoro sviluppato, che costituisce una concreta base di partenza per continuare sul percorso di conoscenza intrapreso. Gli interventi di presa in carico a tutela dei minori sono realizzati direttamente dall'Amministrazione regionale attraverso i servizi sociali territoriali. Per questo motivo, per garantirsi una stabilità economica che ne permetta la sopravvivenza, una RSA di nuova costruzione dovrebbe quindi disporre di almeno posti letto, con un costo di realizzazione compreso tra i 6 e i 10 milioni di euro, ed un costo annuo di gestione tra i 4 e i 5 milioni di euro. Telefono E-mail:

Incontri protetti gestiti dai servizi sociali

Punti critici e punti di forza emersi dai due focus group realizzati con gli operatori sociali toscani sui temi dell’affidamento ai servizi sociali e del diritto di visita e relazione sono stati illustrati e discussi durante il seminario che si è svolto venerdì 20 aprile nel Salone Poccetti dell’Istituto degli Innocenti. Tale sostegno si traduce in pratica con i numerosi interventi di assistenza domiciliare gestiti dai Servizi Sociali, una voce sicuramente importante del bilancio comunale anche rispetto a quanto avviene in . Durante gli incontri il personale della struttura, a volte affiancati dai servizi sociali dei servizi coinvolti, svolge le osservazioni dell’ incontro stesso e fornisce gli indici che emergono ai fini di una. Comune di Malnate (VA): sede di incontri protetti in accordo con i Servizi Sociali comunali (con convenzione con il Distretto di Varese) e organizzazione e gestione dei .

Incontri protetti gestiti dai servizi sociali